Dal 24 al 28 giugno 2013, in occasione della Settimana Europea dell’ Energia Sostenibile, il progetto Energia personale racconterà tramite un mini documentario storie, persone e passioni che si muovono dietro l’energia rinnovabile e l’efficienza energetica.

Una serie di interviste con chi vive, lavora e ha a cuore queste tematiche cercando di condividere le esperienze, i desideri e le difficoltà delle persone coinvolte.

Un uso efficiente delle risorse contribuisce alla crescita della collettività ed è una delle condizioni per uno Sviluppo Sostenibile che, come definito dal Rapporto Brundtland, è lo sviluppo “che soddisfa i bisogni del presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri bisogni”.

Il tema è nell’agenda politica internazionale tanto che l’Unione Europea ha emesso una nuova direttiva per l’efficienza energetica che verrà recepita dagli stati membri entro giugno 2014.

Oltre la politica, quello della sostenibilità è un tema che ci riguarda tutti: il domani viene disegnato dai comportamenti che scegliamo di adottare oggi.

Il documentario Energia personale racconta proprio le storie di chi ha già adottato comportamenti virtuosi e ha scelto, tanto nella vita quanto nel lavoro, di essere sostenibile.

Energia personale verrà presentato a The Hub Rovereto il 26 giugno e sarà contestualmente promosso tramite social media. Ad Hub, inoltre, saranno esposti per tutta la Settimana dell’Energia i ritratti fotografici dei protagonisti che hanno aderito al progetto decidendo di raccontare la propria storia e il proprio impegno a favore della sostenibilità energetica.

Qualche dato

Nel 2012 in Italia abbiamo consumato meno energia rispetto all’anno precedente: siamo passati da 334.640 GWh a 325.259 GWh.

L’energia di produzione italiana nel 2012 è stata pari all’86,8%, la rimanente è stata importata.

Sul totale, quella proveniente da fonti rinnovabili (principalmente idroelettrica, geotermoelettrica, eolica e fotovoltaica) è pari a circa un quarto del totale nazionale.

Si stima che nel prossimo futuro il consumo di energia crescerà fino ad arrivare a 375,3 TWh nel 2030.

Dietro al progetto

Stefano Cattaneo: è uno dei fondatori di Clenergy Srl, società di servizi energetici (ESCo). Si occupa da tempo di audit energetici e di energie rinnovabili, è appassionato alle tematiche di risparmio energetico e ai sistemi di controllo e monitoraggio. (stefano.cattaneo@clenergy.it –www.clenergy.it)

Michele Miorelli: fotografo e videomaker con base sul lago di Garda. Si occupa di reportage e storie che attirano la sua attenzione. Con il suo lavoro cerca un rapporto tra la persona e lo spazio, un nuovo percorso o punto di vista, un movimento potenziale, interazioni con la superficie e l’ambiente. (michelemiorelli@gmail.com – www.michelemiorelli.com)

Paola Pluchino: biologa e project manager, ha fondato TAI Solutions, un network di professionisti attivi nei settori Ambiente & Territorio, Project Management e Consulenza. Si occupa di analisi e valutazione ambientale e, come project manager, di progetti di consulenza strategica. (paola.pluchino@taisolutions.it – www.taisolutions.it)

In collaborazione con The Hub Rovereto