Le città presentano molteplici problematiche dal punto di vista ambientale, sociale ed economico che le rendono poco sostenibili: le aree urbane sono gestite «attraverso un processo lineare che fa arrivare da luoghi lontani materiali ed energia, che poi vengono consumati in modo solo parziale per essere infine accumulati sotto forma di inquinamento (emissioni in atmosfera, rifiuti, acque reflue) di preferenza nelle periferie oppure allontanati verso quegli stessi ambienti rurali da cui arrivano i nuovi flussi di materiali e di energia, che così ne risultano contaminati. Con il rischio che, se si interrompono i flussi in entrata o in uscita, la città muoia: di fame o di sporcizia» (da «La città vivente»).

La quasi totalità delle città viene pianificata in modo lineare, trattandone le componenti come comparti stagni e ignorando le loro interazioni; oggi è fondamentale analizzare i problemi delle città in modo nuovo e trovare soluzioni che integrino le tre componenti della sostenibilità (ambientale, sociale ed economica) all’interno della nuova visione delle città circolari.

Il metabolismo urbano si configura come uno degli approcci vincenti alle tematiche di sostenibilità urbana, grazie alla visione olistica della città ispirata ai sistemi naturali in cui le singole componenti, generalmente considerate in modo separato, sono ricondotte all’interno di una sorta di “super-organismo urbano” che può essere analizzato e ridisegnato in termini completamente nuovi e sostenibili a 360°, considerando la città come un essere vivente.

È possibile estendere questo approccio alla pianificazione sostenibile del territorio in generale, che si tratti di un borgo, di una riserva naturale, di un’isola minore o di una comunità montana.

Per maggiori dettagli su questo tipo di approccio, sui percorsi possibili e sulle buone pratiche esistenti consulta il libro «La città vivente – Introduzione al metabolismo urbano circolare» di Paola Pluchino.

Possiamo supportare le Amministrazioni nell’intraprendere questi percorsi con attività di consulenza, formazione e coaching dedicati.