Architettura del paesaggio

Spesso quando dico di essere una Paesaggista la gente mi guarda con fare interrogativo.

Cerco quindi definire a grandi linee di cosa mi occupo.

PAESAGGISTA ??

Il Paesaggista si occupa di tutto ciò che si trova fuori dalla nostra porta, sia in città sia in campagna.

Egli è responsabile della progettazione, protezione, conservazione e miglioramento degli ambienti naturali e costruiti a beneficio del pubblico.

L’architetto del Paesaggio è qualcuno capace di manipolare e progettare spazi esterni usando, non per forza materiali edili ma anche materiali vivi.

Il Paesaggista potrebbe essere definito come un’interfaccia fra uomo e natura.

Architettura del paesaggio

Il paesaggista per indole e formazione ha più ampie libertà progettuali, basti pensare alla scala e grandezza degli spazi progettuali ed alla creatività che egli deve sprigionare.

Non è un caso infatti che molti dei progetti di paesaggio recenti, si collochino al margine tra architettura e scultura, passando a volte a quella forma d’arte definita come land art.

Architettura del paesaggioArchitettura del paesaggio

Architettura del paesaggio

 Il Paesaggista lavora con tutte le dimensioni x, y, z, t !!

La quarta dimensione: il tempo.

Egli, infatti, deve tenere in grande considerazione la relazione col tempo, quella dimensione che ovviamente pone i più grossi problemi durante la fase di progettazione.

E’ importante che nella progettazione del paesaggio si tenga in considerazione che il materiale con cui progettiamo è in continua evoluzione per la crescita, i cambiamenti stagionali, l’erosione, la morte…

Architettura del paesaggio

Una progettazione cosciente è quindi fondamentale.

Tutti i cambiamenti che l’uomo apporta all’ambiente devono essere progettati responsabilmente, poiché l’uomo è colui che allo stesso tempo è abitante, fruitore, osservatore, ammiratore, consumatore e distruttore dell’ambiente e del paesaggio.

Nel paesaggio la mancanza di progettazione cosciente porta all’abbassamento di standard di civiltà e al degrado della vita umana.

Mi piace considerare il Paesaggista come chi dà forza e voce alla natura attraverso la progettazione del paesaggio.

Architettura del paesaggio

La progettazione del paesaggio a qualsivoglia scala, dona un valore aggiunto all’architettura anche dal punto di vista economico. Il lavoro del Paesaggista fornisce uno spunto per favorire l’aggregazione sociale ed è grande fonte di benessere, nutre la comunità e rende gli ambienti più umani e vivibili.

Architettura del paesaggio